SONREB

Normativa di riferimento:
UNI EN 12504-2:2001 e UNI EN 583-1/2004, UNI EN 12504-4/2005.

Strumentazione utilizzata per eseguire la prova:
Sclerometro e Ultrasuoni.

Applicazione:
Il metodo SONREB (da SONic REBound : ultrasuoni + sclerometro) è un metodo di indagine non distruttivo che si applica sul calcestruzzo indurito.

Questo metodo consente di determinare la resistenza Rc di un calcestruzzo in opera correlandolo con la velocità ultrasonica V, ottenuta con prove ultrasoniche e con l’indice di rimbalzo S ottenuto con prove sclerometriche.

Le prove devono essere effettuate nelle stesse zone di indagine.

Tale metodo combinato consente di superare gli errori che si ottengono utilizzando separatamente il metodo sclerometrico, che è un metodo di indagine superficiale, e il metodo ultrasonico, che invece è un metodo di indagine volumetrico. Si é infatti notato che il contenuto di umidità fa sottostimare l’indice sclerometrico e sovrastimare la velocità ultrasonica, e che, all’aumentare dell’età del calcestruzzo, l’indice sclerometrico aumenta mentre la velocità ultrasonica diminuisce.

Infatti questi metodi sono influenzati da diversi fattori quali ad esempio:

  • l’età del calcestruzzo e il suo contenuto di umidità: si é notato che il contenuto di umidità fa sottostimare l’indice sclerometrico e sovrastimare la velocità ultrasonica, e che, all’aumentare dell’età del calcestruzzo, l’indice sclerometrico aumenta mentre la velocità ultrasonica diminuisce;
  • la composizione del calcestruzzo che influenza il metodo ultrasonico;
  • la diversa consistenza tra calcestruzzo corticale e quello interno che invece influenza il metodo sclerometrico.

 

Testo da Progetto PSC