VT e VT+INF

 

Una premessa a mio avviso importante, la mia Certificazione di Ispezione Visiva delle Opere (VT) e Ispezione Visiva di Ponti Viadotti e Passerelle (VT-INF) di II° Classe non va a sovrapporsi a quelle di un Ingegnere, Architetto o Geometra.
Mio compito è solo quello di redigere un Report corredato da fotografie dove vengono descritte le misure geometriche della struttura e per tipologia, estensione e gravità i difetti riscontrati e loro cause e correlazioni; non è compito mio suggerire come intervenire, esula da mio campo di intervento ma è utile come anamnesi ai tecnici.

La compilazione di apposite schede permette di avere un quadro preciso dello stato di fatto di strutture ed infrastrutture dando un indice di “salute” delle stesse e nello stesso tempo procedere al loro censimento.

In Italia manca un censimento dei ponti e viadotti sembra che solo il 4% sia stato censito e la mancanza di fondi, di Comuni, Province e Regioni, non permette di effettuare ispezioni periodiche; è una situazione molto grave.

Cito da Euronews:

Secondo l’Ingegner Martinello della 4emme “se calcoliamo le campate di ciascun ponte, come è corretto fare, arriviamo a tre o quattro milioni di strutture da ispezionare e monitorare.

Di queste solo una piccolissima parte è gestita da Autostrade (7mila km) o da ANAS, a cui fanno capo appena 26mila km di strade su un totale che supera il milione e mezzo di chilometri, il grosso, circa 1,3 milioni di chilometri, è di competenza comunale, altri 155.000 sono gestiti da Regioni e Province.”

Tutto questo a dispetto della Circolare del Ministero dei trasporti pubblici 19/07/67, Circolare del Ministero dei trasporti pubblici 25/02/1991 e alle Norme Tecniche Costruzioni 208/2018.

Questi sono i contenuti del corso Indagine Visiva II° livello (VT) UNI EN ISO 9712:2012:

  • Muratura
  • Calcestruzzo
  • Acciaio.

ll metodo di indagine Visivo delle Opere:

  • la mappatura dei degradi
  • l’utilizzo dell’abaco per la valutazione delle criticità evidenziate
  • NTC
  • difettologie strutturali
  • difettologie non strutturali
  • ripristini richiesti

I contenuti dell’estensione Ispezione Visiva Infrastrutture (Ponti, Viadotti, Passerelle) VT-INF UNI EN ISO 9712:2012

  • Classificazione dei ponti, viadotti e passerelle
  • Normativa.
  • Censimento delle opere esistenti.

Ispezione Visiva sul campo:

  • Le regole
  • La catalogazione dei difetti,
  • Rilievo dei parametri fessurativi e difettologici.
  • L’individuazione della causa del degrado.
  • La restituzione dei risultati
  • Definizione del livello di pericolosità riscontrata
  • Suggerimento di indagini di approfondimento.